Pensioni in Belgio

Il Patronato ITAL UIL vi aiuta nello svolgimento delle pratiche e, più in generale, nella comprensione del sistema previdenziale belga. Rivolgendovi ai nostri uffici, riceverete consigli e suggerimenti in modo da far valere i vostri diritti in Belgio.

La pensione in Belgio

La pensione è un diritto di ogni lavoratore che abbia raggiunto una determinata età anagrafica o contributiva. Generalmente, tutti coloro che hanno lavorato in Belgio con regolare contratto di lavoro sono coperti da un’assicurazione vecchiaia dovuta ai contributi versati durante la loro carriera lavorativa.

Esistono differenze nel sistema pensionistico a seconda del regime d’assicurazione:

Pensione di vecchiaia

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti:

Il diritto alla pensione si acquisisce in Belgio con un solo anno di lavoro.

L’età pensionabile ordinaria è di 65 anni, sia per gli uomini che per le donne. La prestazione pensionistica decorrerà dal primo giorno del mese successivo il compimento del 65esimo anno di età.

Per “carriera completa”, nel sistema belga, si intende aver 45 anni di contributi versati.

L’età legale di pensione é diversa per alcuni settori specifici, ossia per i lavoratori marittimi, i minatori, ed il personale navigante e dell’aviazione civile.

Pensione anticipata

La Riforma delle Pensioni del 2012 ha modificato i requisiti necessari per avere diritto al pensionamento anticipato. E’ possibile infatti richiedere, rispettando alcuni requisiti anagrafici e contributivi, la pensione anticipata.

I requisiti di età e gli anni di carriera richiesti per avere diritto a questo tipo di prestazione sono elevati progressivamente:

Anno

Età minima

Anni di carriera

Eccezioni in caso di periodi di lavoro molto lunghi

2012

60 anni

35 anni

2013

60,5 anni

38 anni

60 anni, se 40 anni di carriera

2014

61 anni

39 anni

60 anni, se 40 di carriera

2015

61,5 anni

40 anni

60 anni, se 41 anni di carriera

2016

62 anni

40 anni

60 anni, se 42 di carriera

61 anni, se 41 di carriera

2017

62,5 anni

41 anni

60 ans, se 43 anni di carriera
61 ans, se 42 anni di carriera

2018

63 anni

41 anni

60 annise 43 anni di carriera
61 annise 42 anni di carriera

2019

63 anni

42 anni

60 annise 44 anni di carriera
61 annise 43 anni di carriera


La nuova legislazione prevede deroghe per marinai e minatori.

La pensione di vecchiaia o anticipata non sono cumulabili con un’indennità di malattia, di invalidità o di disoccupazione.

Calcolo della pensione

L’ammontare della pensione di vecchiaia dipende sia dalla durata dei periodi di lavoro svolto come lavoratore dipendente in Belgio (compresi i periodi di assimilazione: periodi di vacanza, malattia, invalidità, infortuni e malattie professionali, disoccupazione), sia dal reddito percepito nei suddetti periodi, indicizzato al costo della vita al momento del calcolo della pensione.

Pensionamento e attività lavorativa successiva

E’ possibile cumulare la pensione con una attività lavorativa: i limiti sono stabiliti e possono variare a seconda dell’età, degli eventuali carichi di famiglia o della carriere assicurativa.

Prima dei 65 anni di età o in caso di una carriera inferiore a 45 anni, i redditi provenienti da un’attività professionale autorizzata sono sempre limitati.

Ogni attività di lavoro deve essere preventivamente comunicata all’ufficio nazionale per le pensioni (SFP – Service Féderal de Pensions). Inoltre, il datore di lavoro va sempre informato nel caso in cui il lavoratore sia titolare di una pensione.

Erogazione della pensione

La domanda di pensione deve essere inoltrata all’amministrazione comunale dello Stato di residenza. Nel caso in cui il lavoratore risieda in uno Stato membro differente, esso deve presentare la domanda di pensione all’ente pensionistico locale di tale stato.

La pensione può essere versata tramite un ordine di pagamento postale, un bonifico verso l’ufficio postale o su di un conto corrente bancario.

La normativa europea, in relazione alle prestazioni pensionistiche prevede che:

in ogni Stato Membro (più Islanda Liechtenstein, Norvegia e Svizzera) in cui la persona è stata assicurata, il registro assicurativo  venga conservato fino al raggiungimento dell’età pensionabile in quello stesso Stato. Di conseguenza, ogni Paese in cui si è stati assicurati per almeno un anno è tenuto a pagare una pensione di vecchiaia una volta raggiunta l’età pensionabile nazionale.

In altre parole, chi ha lavorato in Paesi differenti nel corso della propria carriera professionale, potrà ricevere una pensione da ogni Stato in cui ha prestato lavoro (con regolare contratto). La pensione sarà calcolata sulla base della carriera assicurativa maturata complessivamente , per cui l’ammontare che si riceverà da ogni Paese sarà proporzionale alla durata della copertura avuta in tale nazione (calcolo prorata).

La domanda di pensione deve essere presentata alle istituzioni competenti dello Stato membro in cui il richiedente risiede.

Pensione ai superstiti e di Reversibilità

Pensione ai superstiti

Sia le donne che gli uomini hanno diritto alla pensione di reversibilità.

I requisiti richiesti per aver diritto alla pensione sono:

  • Il coniuge superstite deve aver raggiunto i 46 anni di età (*nel 2017). *http://www.onprvp.fgov.be/FR/futur/survivorpension/whichterms/Pages/default.aspx per le condizioni anagrafiche 
  • Se non ha ancora raggiunto tale età deve avere un figlio a carico con diritto agli assegni familiari oppure dimostrare un’invalidità superiore al 66%. 
  • Il matrimonio deve aver avuto una durata di almeno un anno, a meno che dal matrimonio sia nato un figlio, o che un figlio sia nato nei 300 giorni seguenti il decesso oppure se il decesso è causato da malattia professionale, o da un infortunio sopravvenuto dopo il matrimonio.

Al coniuge superstite che non ha diritto alla pensione perché non soddisfa i requisiti richiesti, viene concessa la pensione per un anno (pensione temporanea) a condizione che non sia beneficiario di altre prestazioni previdenziali o che, se lavora, non superi i limiti autorizzati.

Il coniuge superstite che abbia contratto più matrimoni ha diritto ad una sola pensione di reversibilità, quella di importo più favorevole.

Decorrenza

1)  Dal primo giorno del mese in cui il congiunto è deceduto, se al momento del decesso non era titolare di una pensione di vecchiaia;

2) Dal primo giorno del mese che segue quello del decesso del coniuge, se questi era già titolare di una pensione di vecchiaia.

N.B. Se la domanda non è presentata entro i 12 mesi che seguono il decesso, la pensione decorre dal primo giorno del mese che segue la domanda.

Sospensione

1) In caso di nuove nozze

2) In caso di coniuge di età inferiore ai 46 anni, se non c’è più un figlio a carico o un’invalidità permanente almeno del 66 %.

Ammontare: se il coniuge era già titolare di pensione, la pensione ai superstiti ammonterà all’80% della sua pensione di vecchiaia.

Cumuli

La pensione di reversibilità è cumulabile con una pensione di vecchiaia personale, sia essa a carico del Belgio o a carico di un altro Stato, fino ad un importo pari al 110% della pensione di reversibilità teorica per una carriera assicurativa completa.

SCRIVICI

Per qualsiasi informazione tu abbia bisogno,
non esitare a contattarci.

PRENOTA ON-LINE

Prenota qui il tuo appuntamento
presso una delle nostre sedi più vicine a te.

LE NOSTRE SEDI

Trova e contatta
la sede più vicina a te.

INFORMAZIONI

Qui puoi trovare una serie di informazioni utili
alle tue necessità.